“Minestroni” sonori pronti per l’uso presto sotto casa tua.

Nell’euforia del rebranding la TIM si lancia nell’Instore Radio business:
Con L’offerta Digital Radio di Impresa Semplice fornisce l’Adsl, una piattaforma per costruirsi da soli le playlists e uno scatolotto “indistruttibile” per farle suonare dall’impianto di un negozio.
Ogni negoziante potrà insomma farsi una “radio” per l’attività…
Peccato che il cuore di un flusso sonoro dedicato al retail consista proprio nel “che cosa” viene trasmesso oltre al “con cosa” (tralasciamo il “come”,  elemento spesso ancora poco considerato da larga parte della grande distribuzione con le proprie radio instore che ancora imbarazzano con un taglio musicale quantomeno improbabile).
L’impostazione della Digital Radio faidatè di TIM in realtà è completamente al di fuori di qualsiasi criterio di Brand Identity, e forse ci auguriamo che sia consapevolmente rivolta a singoli negozianti in vena di giocare a fare i Dj e non certo a chi ha fatto del proprio Brand un contenitore di emozioni.

Come invitati ad un evento dove saremo allietati dal festeggiato che si è preparato da solo “coinvolgenti” playlist su Spotify (non a scopo commerciale per carità), prepariamoci a sentire la migliore accozzaglia musicale indefinitivamente appallottolata solo nei migliori negozi. Il Minestrone è in tavola.

#TIM #Nuvolastore #DigitalRadio #Brand #Identity #faidatè

Bookmark the permalink.

Vecchi commenti

  1. ogni commento è ben accetto!

I commenti sono chiusi